Pazzaglia Bar a Terni

Pazzaglia

Bar

Sei il proprietario di questa struttura? Richiedi di diventare operatore.
  • Corso Tacito, 10
  • 05100 Terni (TR), Umbria

Cerchi una guida bar a Terni? Su Ristoralia sono presenti migliaia di recensioni bar a Terni e non solo.
Recensioni bar vere grazie alle quali puoi scegliere dove mangiare a Terni.
Ti proponiamo di provare Bar Pazzaglia, lascia una recensione e raccontaci come ti sei trovato/a! Per mangiare bene a Terni, la tua opinione sarà importante, ti invitiamo quindi a scrivere una recensione.

Guarda la scheda di ogni bar di Terni e contribuisci con vere recensioni su un bar dove mangiare a Terni.

Inserisci una recensione e vota la struttura

colora in rosso le stelle da 0 (minimo) a 10 (massimo)

Le recensioni degli utenti (1)

araure

il
Domenica 2 gennaio 2011, dopo aver girovagato per la splendida Umbria, ricca di storia, arte , cultura abbiamo fatto una passeggiata nella splendida Terni. Abbiamo girato tantissimo, a pranzo ci fermavamo sempre in un bar tipico per mangiare velocemente qualcosa e riprendere il tour di tutte le varie città d’arte. Per esempio a Gubbio ci siamo fermati presso l’ottimo bar ducale, a Perugia presso l’eccellente pasticceria Sandri, ad Assisi uno spuntino veloce da Brancaleone da Norcia (di fronte alla Chiesa di Santa Chiara). A questo punto quella che in Matematica si chiama “L’eccezione che conferma la regola”: il bel locale bar pasticceria Pazzaglia di Terni, sul corso principale, gestito da un proprietario svogliato e a servire un barista cafone. Faccio lo scontrino per 2 caffè e due paste. Vado al banco caffè e il barista scorbutico e maleducato mi dice che le paste devo prenderle all’altra parte, e poi è il caso che mangio prima le paste e poi bere il caffè !!! Il proprietario mi fa un piacere a consegnarmele, anche perché, locale vuoto, non può spostarsi di due metri al bancone delle paste (forse la sua paura è aumentare l’entropia dell’universo). Il babà è immangiabile, completamente imbevuto di una sostanza liquido-gelatinosa nella quale del rhum non c’era traccia. Non mi va di litigare con nessuno, sono con mia moglie. Preferisco buttare la pasta al cestino ordinare il caffè, berne mezzo. Il tutto sotto lo sguardo del barista cafone, il quale ha capito dal mio atteggiamento il mio disappunto e al quale dedico questa mia recensione a Lui e il Suo proprietario. Forse dovrebbero tornare a fare il lavoro che facevano prima (se ne hanno mai fatto uno!!!), potrebbero essere perfetti per esempio nella vendita delle porchette presso i ristoro-furgoni attrezzati, che si incontrano nelle peggiori vie d’Italia!!!!